Mi sono perso!… Casa ritrovata!!!!!

p1000660

Aggiornamento: oggi 29 settembre siamo riusciti ad avere informazioni sul nostro carlino. Si chiama Zeo e vive con altri due cani nel comune di Buguggiate. Oggi verrà riportato a casa sua e si spera che vista l’esperienza fatta si affrettino a procurargli una medaglietta.

Grazie di cuore a tutti quelli che hanno fatto girare il nostro appello, siete stati preziosi ed insostituibili.

Vi ringrazia tanto anche Zeo 🙂

Ieri (26 settembre) è stato trovato un carlino maschio in zona industriale a Buguggiate (VA). Non giovane, ma in buona forma. Pubblico qui alcune sue foto, stiamo ovviamente prendendo contatti con vigili, canili ed associazioni di zona, se potete fate girare questo appello, forse qualcuno lo sta cercando o lo riconosce?

Contattatemi al 340 23 72 372

 

p1000662

p1000660

p1000665

p1000670

p1000666

Medaglietta

Spesso non ci si pensa, ma mettere la medaglietta al proprio cane può aiutarci moltissimo in caso di smarrimento.

Un cancello lasciato aperto, un forte temporale o uno spavento durante una passeggiata possono far perdere il nostro amico a quattro zampe. Non sempre sono in grado di tornare da soli e indossare un collarino a fettuccia con la classica medaglietta potrebbe aiutarci a ritrovarlo in breve tempo.

La medaglietta è facilmente visibile e fa capire a tutti che quel cane non è un “trovatello”; è brutto doverlo ammettere, ma spesso la gente vedendo cani vaganti gira la testa dall’altra parte, un po’ perché non sa cosa deve fare un po’ perché non vuole scocciature.

Le medagliette costano poco e quelle in metallo sono “quasi” eterne; dovrebbero riportare un numero telefonico sempre reperibile e il nome del cane. Per i cani di piccolissima taglia la medaglietta può esser davvero fastidiosa, si può ovviare scrivendo i dati del cane direttamente sul collarino, avendo l’accortezza di controllarli periodicamente in modo che siano sempre leggibili.

Il solo microchip non è sufficiente, perché in caso di cane smarrito a grande distanza (fuori regione) non è detto si riesca a rintracciare velocemente il proprietario, oltre al fatto che il lettore chip è disponibile solo presso strutture specializzate (canili, veterinari…) e non sempre di facile fruibilità. La medaglietta costa meno di un riscatto del pelosone dal canile e fa avvicinare più facilmente le persone al vostro compagno. E’ un piccolo gesto, ma in caso di smarrimento può fare la differenza.