E’ arrivata la neve!

La neve è sempre bella anche se a volte crea molti disagi, viabilità difficoltosa, marciapiedi inesistenti, lastre di ghiaccio ovunque. Anche i nostri amici a quattro zampe possono avere qualche problemino, soprattutto se hanno un pelo lungo a cui la neve si incolla.

Non è solo una questione estetica, ma anche di benessere del cane e praticità nella sua gestione: un cane con tutta quella neve addosso non può stare al caldo nemmeno se la cuccia è riscaldata; dovrà prima aspettare che si sciolga tutta la neve, restando poi bagnato per molte ore. Cercare di togliere i grumi di neve con un panno, un pettine o un phon richiede molto tempo e pazienza, sia da parte del cane che della persona.

In questi casi ungere il pelo del cane aiuta.

Personalmente non uso prodotti di tipo sintetico perchè non amo spalmarmi del petrolio addosso, uno fra tutti il famigerato olio Baby Johnson; preferisco invece usare olii di tipo naturale ad esempio olio di mandorle dolci (buon rapporto qualità prezzo). Nel caso non ne aveste in casa non importa, l’olio di semi che si usa in cucina va benissimo, è leggero e non impiastra il pelo del cane.

Prima di uscire in passeggiata con il vostro compagno ungetevi il palmo delle mani con un cucchiaino di olio e massaggiate le zampe del cane e il sotto pancia con le mani unte: questo eviterà l’accumulo della neve risparmiando a voi e al vostro cane un sacco di fastidi!

Godetevi la neve!

Nota: hai letto questo articolo a passeggiata conclusa e il tuo cane sta goggiolando sullo zerbino di casa, mentre tu disperato non sai come fare? Leggi qui