Cosa è il Do as I Do

Sabato 29 ho presentato il Do as I Do al primo Workshop Nazionale sui cani d’assistenza, per dare modo a tutti quelli che non sono potuti venire di ascoltare la talk, posto qui la diretta video che abbiamo condiviso sulla pagina ufficiale del Do as I Do.

 

 

Restate connessi con noi! Presto verrà proposto un webinar per permettere a tutti di conoscere questa tecnica favolosa, permettendovi di farci tutte quelle domande che non avete potuto fare al convegno. 

 

Cani d’assistenza: Lo scenario italiano – 1° Workshop Nazionale

Dopo tanti anni, tornerò alla Scuola Cani Guida per Ciechi di Scandicci​. Per me sarà una gioia rivedere gli istruttori con cui ho condiviso una parte importante della mia formazione ed un onore essere tra gli oratori del primo workshop nazionale sui “Cani d’assistenza:lo scenario italiano“.

Presenterò il “Do as I Do nell’addestrametno dei cani d’assistenza disabili” cercando di far conoscere al meglio questa tecnica di addestramento, così efficace eppure ancora poco conosciuta. 

Consiglio a tutti i professionisti del settore di non pedere l’occasione di prendere parte all’evento; sarà un’occasione preziosa di crescita e confronto con i maggiori esperti del settore.

Per informazioni ed iscrizioni: 

Lucilla Bracalari Tel: 0554385441
Massimo Baragli Tel: 0554382852 convegno.caniassistenza@regione.toscana.it

Come arrivare

  • in auto, Autostrada del Sole A1 – (Si può lasciare l’auto al parcheggio di Villa Costanza senza uscire dall’autostrada – prendere la tranvia T1 e scendere alla fermata Resistenza, 5 minuti).
  • in treno, dalla stazione ferroviaria Firenze Santa Maria Novella prendere la tranvia T1. Scendere alla fermata Resistenza, una voce registrata informa sulle fermate che si incontrano durante il tragitto; il tempo di percorrenza dalla Stazione a Scandicci circa 20 minuti. L’auditorium è situato nella piazza antistante la fermata.

 

 

Qui il video integrale del mio  intervento al Workshop 

 

Estate!!!!

Finalmente possiamo pubblicare il post che molti di voi stavano aspettando! La piscina è finalmente aperta!

Pinterest!

Fuori c’è un vento infernale e Kelly, la vecchiettina di casa non ne vuole proprio sapere di uscire. <Roba da teen-ager> ha detto rimettendosi a dormire. Così il nerd che è in me ha preso il sopravvento e mi son messa a smanettare tra meme, facebok, pinterest e chi più ne ha più ne metta.

Vediamo che cosa salta fuori 😛

 

Open day 2014

Domeinca 14 settembre si terrà un nuovo open-day al campo. Approfitteremo dell’evento “Vergobbio in festa” per presentare l’associazione e le sue attività sportive.

Vergobbio in Festa

 

A partire dalle 15:30 potrete venire a trovarci al campo ed assistere a piccole dimostrazioni di disc dog; rally-o e ovviamente nuoto!

Vi aspettiamo!

Ed è ancora lago

Lo scorso anno Mayo non ha potuto partecipare alla traversata Angera Arona (link), ma quest’anno con il benestare del veterinario abbiamo ripreso gli allenamenti per esser pronte entrambe al tuffo più emozionante delle traversate lacustri.

Bello ricevere l’invito ufficiale dalla Proloco di Arona, che manda direttamente posta a Mayo e trovare blog che postano le nostre foto!

Il nuoto con il cane sta diventando una pratica sempre più diffusa; infatti lo scorso anno alla partenza dell’Angera Arona c’era un pastore tedesco a far le veci di Mayo.

Ma saper nuotare non basta per cimentarsi con il cane ad una traversata di questo tipo, di seguito alcuni consigli che potranno esservi preziosi.

  • Il cane deve saper nuotare accanto a voi, anche in presenza di distrazioni (avete presente quanti spruzzi fanno 800 nuotatori?
  • Il cane deve ignorare le boe, la vostra e quella degli altri!
  • Il cane deve essere abituato a seguirvi anche al largo (distanza superiore ai 500mt da riva), restando tranquillo e rilassato, senza avere il desiderio di tornare a riva.
  • Per rispetto altrui è bene partiate nelle retrovie dopo l’ultimo dei nuotatori, quindi abbandonate sogni di titoli mondiali.
  • Chiedete il permesso all’organizzazione prima di iscrivere il cane! Le traversate, anche quelle non competitive, sono ideate per le persone e non è detto che siate i benvenuti alla partenza. L’iscrizione del cane, ufficiale, con modulo e pagamento al seguito è un atto di cortesia verso gli organizzatori e una presa di responsabilità da parte vostra.
  • Il cane deve essere socievole e sociale, in caso di necessità qualunque soccorritore dovrà poter afferrare il cane per il giubbotto galleggiante (che NON può mancare) senza che questi reagisca in modo aggressivo, magari solo per paura.
  • L’allenamento deve essere fatto in condizioni simili, sia per voi che per il cane, quindi poco conta se andate a correre 10km tutti i giorni, dovete essere entrambi in grado di nuotare almeno 1500mt 
  • Dovrete avere con voi un guinzaglio, che andrà ovviamente tolto mentre nuotate, ma vi sarà prezioso nel caos dell’uscita.

Se non ve la sentite di fare tutto da soli, ma  vorreste partecipare contattatemi! Sarò felicissima di aiutarvi!

Traversata Angera Arona 2011 Foto da www.varesenews.it