«

»

Ago 21

Ed è ancora lago

Lo scorso anno Mayo non ha potuto partecipare alla traversata Angera Arona (link), ma quest’anno con il benestare del veterinario abbiamo ripreso gli allenamenti per esser pronte entrambe al tuffo più emozionante delle traversate lacustri.

Bello ricevere l’invito ufficiale dalla Proloco di Arona, che manda direttamente posta a Mayo e trovare blog che postano le nostre foto!

Il nuoto con il cane sta diventando una pratica sempre più diffusa; infatti lo scorso anno alla partenza dell’Angera Arona c’era un pastore tedesco a far le veci di Mayo.

Ma saper nuotare non basta per cimentarsi con il cane ad una traversata di questo tipo, di seguito alcuni consigli che potranno esservi preziosi.

  • Il cane deve saper nuotare accanto a voi, anche in presenza di distrazioni (avete presente quanti spruzzi fanno 800 nuotatori?
  • Il cane deve ignorare le boe, la vostra e quella degli altri!
  • Il cane deve essere abituato a seguirvi anche al largo (distanza superiore ai 500mt da riva), restando tranquillo e rilassato, senza avere il desiderio di tornare a riva.
  • Per rispetto altrui è bene partiate nelle retrovie dopo l’ultimo dei nuotatori, quindi abbandonate sogni di titoli mondiali.
  • Chiedete il permesso all’organizzazione prima di iscrivere il cane! Le traversate, anche quelle non competitive, sono ideate per le persone e non è detto che siate i benvenuti alla partenza. L’iscrizione del cane, ufficiale, con modulo e pagamento al seguito è un atto di cortesia verso gli organizzatori e una presa di responsabilità da parte vostra.
  • Il cane deve essere socievole e sociale, in caso di necessità qualunque soccorritore dovrà poter afferrare il cane per il giubbotto galleggiante (che NON può mancare) senza che questi reagisca in modo aggressivo, magari solo per paura.
  • L’allenamento deve essere fatto in condizioni simili, sia per voi che per il cane, quindi poco conta se andate a correre 10km tutti i giorni, dovete essere entrambi in grado di nuotare almeno 1500mt 
  • Dovrete avere con voi un guinzaglio, che andrà ovviamente tolto mentre nuotate, ma vi sarà prezioso nel caos dell’uscita.

Se non ve la sentite di fare tutto da soli, ma  vorreste partecipare contattatemi! Sarò felicissima di aiutarvi!

Traversata Angera Arona 2011 Foto da www.varesenews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*